archivi mensili

Giugno 2019

MARIA ELENA, FATTELA ‘NA RISATA

maria elena boschi✔@meb : "Il lancio di una agenzia dice che voglio aprire un ristorante a Roma. Una idiozia assoluta. Ma come le scrivono? Ma chi controlla? Ma dove è finita la professionalità nel giornalismo? Comunque parto

DECIDERE CIO’ CHE E’ GIUSTO

A 40 ANNI DALLA MORTE DI GIORGIO AMBROSOLI, LA MOGLIE NE RICORDA LA FIGURA ESEMPLARE. DIRSI BORGHESI NON E' MAI UN INSULTO, SPECIE SE SI MUORE PER ASSOLVERE AL PROPRIO DOVERE VERSO SE' STESSI, LA FAMIGLIA E IL PAESE. Giorgio Ambrosoli

COME ERAVAMO: PERDENTI MA FAMOSI

Maurizio Cabona ritorna sulla fede nel fascismo di personaggi famosi, parecchi dei quali morti, alcuni pentiti, altri ( pochi) orgogliosamente coerenti. Tornano in mente le parole di Churchill: "40 milioni di fascisti, poi 40 di

GIOVANNI CHE CAMMINA….

Santiago de Compostela, sempre quella la meta. Oppure no, perchè è sempre diversa l'avventura, così come il ritmo del passo. Nemmeno la fatica è la stessa sotto quel cielo grigio di pioggia o abbagliante di luce. Il cuore, già il cuore,

IL CANTASTORIE TARANTINO

NELL' IMMINENZA DI GIRARE STAR TREK PER ADULTI, IL REGISTA, IGNORATO A CANNES NONOSTANTE ILLUMINI DI ELEGANZA E ENERGIA I TEMPI DI NIXON E DELL'OMICIDIO DI SHARON TATE COL SUO ONCE UPON A TIME.... IN HOLLLYWOOD , FILM MASCHERATO COME

CONTESSA NICA

Rampolla di un Rothschild, il suo nome era quello di una falena; niente di più azzeccato per la futura animatrice delle notti newyorkesi- Pannonica era un’eccentrica che amava le auto veloci e viaggiava con un aereo personale- Con la

NONNI

L’unica persona che ho visto spirare è stato mio nonno Raffaele. Ero un ragazzo ai piedi del letto e l’ultimo suo gesto prima di andarsene è stato quello di dire con la mano a mio padre di allontanarmi per evitarmi quella vista. Io sono…

ALBERTO SAVINIO, flâneur a Milano

Milano dal decimo piano di un grattacielo: è il primo sguardo sul capoluogo meneghino restituito da Alberto Savinio in Ascolto il tuo cuore, città. È l’inizio di una prolungata flânerie, che è insieme percorso fisico nel corpo della

FONTANA ALLA GALLERIA BORGHESE

Andare alla Galleria Borghese un sabato mattina di maggio, quando la Roma storica ti circuisce con una stramba primavera che si fa desiderare come diva capricciosa. Tornare, per l’ennesima e mai identica volta, nella più totale delle

INCROCI

Tullio Pericoli Tullio Pericoli ha sempre scritto disegnando e dipingendo. Ha, per esempio, raccontato il mondo di Robinson Crusoe, la vita di Robert Louis Stevenson, le biografie letterarie di tantissimi scrittori, letti e trascritti

IL TACCUINO DI UN UBRIACONE

BUKOWSKI, QUANTO CI MANCHI – “MEZZO SECOLO FA IL PERBENISMO VOLEVA REGOLAMENTARE CIÒ CHE AVVENIVA A LETTO, ADESSO, BEN PIÙ PERVASIVO, CIÒ CHE AVVIENE NELLA MENTE” – “UN TEMPO ERA IL VECCHIO SPORCACCIONE CHE ESALTAVA LE GIOVANI GENERAZIONI

FERMATE FACEBOOK !

"FACEBOOK DEVE ESSERE SMEMBRATO". E CHI LO DICE? IL SUO CO-FONDATORE, CHRIS HUGHES – IN UN EDITORIALE PER IL “NEW YORK TIMES”, VA ALL’ASSALTO DEL COLOSSO SOTTOLINEANDO L’ECCESSIVO POTERE DI ZUCKERBERG: “SOLO LUI PUO’ DECIDERE COME