Home

In primo piano...

SORDI MEMORIAL

SORDI MEMORIAL

Passeggiata nella dimora-museo di piazzale Numa Pompilio in Roma. Le reliquie, gli amori e i misteri che riempirono la vita di un mito, l'Albertone nazionale. Passavo e vedevo questa casa”, dice Albertone a Mike Bongiorno, in uno dei tanti video d’epoca esposti. Mike, con l’entusiasmo americano:[...]
COME CI SIAMO DIVERTITE

COME CI SIAMO DIVERTITE

AVEVO VENT'ANNI- NELLA STORIA DI UN COLLETTIVO STUDENTESCO LE ASPETTATIVE E I SOGNI DELLA GENERAZIONE CHE HA VISTO LA FINE DEL COMUNISMO E COLTIVATA L'UTOPIA DEI FIORI AL POSTO DEI CANNONI. Mi è capitato fra le mani un libretto edito nel 2007 da Feltrinelli. E’ intitolato Avevo vent’anni e rac[...]
PAVESE, IL DISERTORE?

PAVESE, IL DISERTORE?

E se Cesare Pavese fosse il nostro minuscolo Céline? Ci sono tanti modi per celebrare l'anniversario del grande scrittore. La rievocazione, l'apologia, il ritratto poetico. Oppure una rilettura della sua parabola umana e intellettuale attraverso il ricordo, a lungo rimosso, di una «bizzarria della [...]
FMR

FMR

Ritratti commossi in morte di Franco Maria Ricci di Vittorio Sgarbi e Camillo Langone- "Borges aveva ragione: mondo è tutto quello che c’è; quindi anch’io sono mondo e anche la mia biblioteca ne fa parte. Dal mondo non è possibile evadere, neanche volendo. In ogni caso io non lo voglio, non l’ho ma[...]
MUSEO ROSENGART

MUSEO ROSENGART

L’amica di Picasso e grande collezionista svizzera racconta il suo museo e gli incontri con i più grandi artisti del ’900 (Modigliani - Henri Laurens; Frau mit Strohhut (Marie-Thérèse) 1938; Gentilhomme à la pipe) Lucerna. «Ebbi in dono un Paul Klee al posto di un vestito troppo caro». Se[...]
L'ALTRA META' DI PARIGI

L'ALTRA META' DI PARIGI

Giuseppe Scaraffia è un autore noto e premiato, oltre che una persona simpatica e cordiale. Ha scritto l’ennesimo libro su Parigi. Ha avuto una buona idea? In una recente intervista su Rai storia ne ha parlato. Scrittori, poeti, saggisti, storici trattano, almeno dal 1789, di Parigi, che poi vu[...]
IL SOLDATO STONE

IL SOLDATO STONE

Quando Oliver Stone decide di scrivere un libro (si intitola Cercando la luce, ma potrebbe anche avere come titolo I miei primi quarant’anni, visto che è concentrato soprattutto su quel periodo della sua vita), è logico aspettarsi qualcosa di simile alle storie che ha scritto per la regia di altri [...]
LA VITA BREVE E FELICE DI ROCCO

LA VITA BREVE E FELICE DI ROCCO

Il 18 luglio 2008 moriva Rocco Carbone. Lo ricordiamo pubblicando l’introduzione di Emanuele Trevi al romanzo di Carbone Per il tuo bene uscito postumo nel 2009 per Mondadori. Una breve vita, ma intensa, in cui la rinuncia alla carriera universitaria per i[...]
CONOSCERE LA LEGGE, RINUNCIARE ALLA VITA SECONDO KAFKA

CONOSCERE LA LEGGE, RINUNCIARE ALLA VITA SECONDO KAFKA

E' POSSIBILE UN RAPPORTO CON LA LEGGE?- E POI, QUALE LEGGE?- OGNI RAPPORTO CON ESSA E' DESTINATO INEVITABILMENTE A FINIRE NEL TRAGICO E NEL GROTTESCO?- DAVANTI ALLA LEGGE STA UN GUARDIANO E' PER KAFKA UNA METAFORA SULLA INSOPPORTABILITA' DELLA VITA, OPPURE LA CRITICA CONTRO CHI VORREBBE PER VIVERLA[...]
IL NOME DI ECO

IL NOME DI ECO

Dopo quarant'anni esce per la Nave di Teseo, l'edizione arricchita de Il nome della Rosa, con disegni originali e appunti dell'autore Umberto Eco- Un romanzo che non si capisce se sia un saggio sulla storia delle religioni o un giallo con le cadenza di Arthur Conan Doyle, con Holmes rivestito con u[...]
RIMINI, RIMINI!

RIMINI, RIMINI!

Nell’anno delle vacanze autarchiche e distanziate, che nessuno ha ancora capito se saranno veramente vacanze, sulle orme di illustri predecessori letterari (Pasolini in primis), abbiamo deciso di raccontare questa strana estate italiana con un viaggio a tappe lungo le spiagge e i luoghi più famosi [...]
La pandemia consumistica

La pandemia consumistica

La manipolazione delle menti è ormai inarrestabile: approfitta dell'insicurezza, della fragilità, della vanità delle persone offrendo loro riparo nei prodotti che comprano, sino ad identificarsi in essi Due vite sono passate da quando Émile Zola scriveva “Al paradiso delle signore” (Parigi 1883)[...]