L’OROLOGIO DEGLI ORGANI

Tai chi chuan

l-orologio-degli-organi

L’OROLOGIO DEGLI ORGANI: INTERVISTA A LI WU SULLA MEDICINA TRADIZIONALE CINESE-LA MALATTIA COME DISARMONIA- ALIMENTAZIONE E AGOPUNTURA-COME VIVERE AL RITMO E SECONDO I DETTAMI DI UNA MEDICINA ANTICHISSIMA-

 

 

 

In questa sua intervista, l’autore del libro ci spiega l’importanza della natura per gli organi del corpo umano, delle cosiddette malattie del benessere, della prevenzione e del concetto di orologio biologico.

Il manuale è fondamentale per scoprire come e perché dovremmo ricominciare a vivere in armonia con i ritmi naturali del nostro corpo, così come prevede la MTC.

Com’è nata l’idea di questo libro? A chi si rivolge prevalentemente?

L’uomo del XXI secolo si è allontanato sempre più dal suo naturale ritmo di vita. Spesso il programma delle nostre giornate non è più scandito dalla naturale alternanza di giorno e notte, dal ritmo imposto dal sole o da quello determinato dal cambio delle stagioni, ma è invece strutturato da un’infinità di obblighi e di compiti impellenti, ai quali dobbiamo adattare di giorno in giorno la quotidianità.

Siamo noi stessi i principali responsabili della nostra salute e della nostra felicità. Solo riallineando la nostra vita quotidiana ai nostri naturali bisogni e vivendo in maniera consapevole e in armonia con il nostro orologio interno, potremo recuperare il bioritmo naturale, uno dei presupposti fondamentali per il benessere, per la salute e soprattutto per la felicità.

Questo libro non è stato scritto solo per gli esperti, ma anche per i non addetti ai lavori, e in particolare per le persone che si trovano in continuazione a dover affrontare lo stress, giorno e notte, non importa se sul lavoro o nella vita privata. Bisogna essere reperibili e disponibili in qualsiasi momento, e possibilmente mettersi subito in moto, e di corsa.

L’idea alla base di questo libro è quindi che le persone rispettino la natura e riprendano a vivere secondo il loro ritmo naturale.

In che cosa consiste il concetto di orologio biologico secondo la Medicina Tradizionale Cinese?

qi gondgIl ritmo biologico a cui ubbidisce il nostro organismo si manifesta in modi molteplici. Non è solo il nostro sonno naturale a basarsi su reazioni regolate da processi metabolici. Affinché di notte l’organismo possa rigenerarsi, quasi tutti i sistemi viaggiano a regime ridotto: i tempi di reazione rallentano, la curva dell’attenzione diminuisce e la temperatura corporea si abbassa fino a raggiungere il minimo. Nel caso di attività che richiedono una grande concentrazione, il rischio di errore è molto elevato.

Al più tardi quando i problemi di salute aumentano vertiginosamente, è il momento di ricordarsi di ciò che è fondamentale e dare alla natura quel che le spetta. Chi desidera osare il ritorno nel grembo della natura trova nell’antichissimo orologio cinese degli organi un valido aiuto e strumento per recuperare un ritmo di vita naturale.

Grazie a migliaia di anni di osservazione della natura e a miliardi di persone che se ne servivano a livello pratico, gli scienziati cinesi hanno concepito il ritmo biorario dell’orologio degli organi, dove ogni coppia di ore corrisponde a una determinata energia organica. Nel mio libro vengono presentate dettagliatamente le sue fasi di picco e quelle di riposo, unitamente alle sue funzioni.

Lei nel libro parla di malattie del benessere. In un primo approccio può sembrare contraddittorio: in quali termini il benessere della nostra civiltà odierna può influire negativamente sulla nostra salute?

La Medicina Tradizionale Cinese si riferisce alle malattie in termini di disarmonie, ovvero disturbi del naturale equilibrio all’interno dell’organismo e nel rapporto con l’ambiente che scombussolano i nostri processi corporei.

tai chi chuan
Figura del tai chi chuan

Chi si ribella a queste leggi superiori e depreda la propria natura e l’ambiente invece di vivere in armonia con essi, danneggia il sottile equilibrio del proprio organismo e del microcosmo che vi risiede. Chi segue un orologio che va contro i processi naturali, a lungo andare nuoce alla propria salute fisica, mentale e psichica.

E chi deve fare i turni esposto alla luce artificiale o fa le ore piccole e si alza quando è buio o va a letto quando spuntano i primi raggi di sole, ben presto riceverà qualche messaggio dal proprio corpo. Prima o poi dovrà combattere contro stanchezza cronica, instabilità ed esaurimento, come pure contro svariati problemi di salute. Segni di logoramento e processi di invecchiamento faranno la loro comparsa prima del tempo, lasciando tracce nel corpo e nella psiche.

Qual è l’importanza dell’alimentazione nella Medicina Tradizionale Cinese?

La MTC si basa su cinque pilastri:

-agopuntura e digitopressione

-fitoterapia

-alimentazione in base ai 5 elementi

-massaggio terapeutico

-Qi Gong e Tai Chi Chuan (insieme di pratiche di meditazione, respirazione e ginnastica-n.d.r.)

L’alimentazione è un tema importante nella MTC. Nella filosofia cinese il cibo non è solo un’arte di vita, ma anche un importante strumento per il mantenimento della salute e il conseguimento della guarigione. Un pasto perfetto è caratterizzato dall’equilibrio fra gli ingredienti yin e yang, i cinque elementi, la temperatura, il colore, l’aroma e il gusto: chiaro e scuro, delicato e piccante, carne e pesce, freddo e caldo.cibo 1

Ogni piatto è una composizione perfetta che rispecchia l’armonia dell’universo. Dato che possiamo rapportare le caratteristiche degli alimenti anche alla nostra situazione di vita e al nostro stato di salute, ci risulterà facile individuare i cibi, le spezie e i metodi di preparazione adeguati a noi.

L’agopuntura, come spiega anche Lei nel libro, è la terapia che conosciamo di più. Che differenza intercorre fra l’agopuntura e la digitopressione?

L’agopuntura e la digitopressione sono metodi terapeutici nella MTC. Entrambi possono essere impiegati singolarmente o in combinazione fra loro, così da supportarsi e integrarsi a vicenda. Il vantaggio dell’agopuntura è che gli aghi possono raggiungere punti situati in profondità. Lo scopo di questa terapia è la stimolazione di nervi e canali energetici. Dato che utilizza gli aghi, l’agopuntura è molto precisa, ma pur raggiungendo punti profondi non agisce su una grande superficie. La digitopressione può colmare questa lacuna: tramite questa tecnica infatti il terapeuta non interviene solo sui meridiani, ma anche sulla zona tesa o sui muscoli contratti e sui tendini accorciati.agopuntura

Prevenzione e salute. Quanta importanza dà la medicina cinese alla prevenzione?

C’è un proverbio cinese che dice: Wei Yu Chou Mou (chiudi la porta e le finestre prima che venga a piovere). Significa: proteggiti prima che sia troppo tardi. In Asia questa filosofia è una regola di vita.

Troviamo una teoria simile nella MTC: la prevenzione è tutto. Prima di ammalarsi, bisognerebbe andare regolarmente dal medico per i controlli, di modo che il sistema immunitario resti sempre a un alto livello. Nella MTC si presta attenzione all’equilibrio di yin e yang.

Ogni individuo è responsabile della propria salute e dovrebbe impegnarsi per mantenersi sano, così da poter vivere felice e contento. È per questo che già migliaia di anni fa gli esercizi di prevenzione e di cura sono diventati parte integrante della vita quotidiana. Spesso nella MTC il Qi Gong e il Tai Chi vengono proposti come tecniche di prevenzione. La prevenzione inoltre va fatta non solo a livello fisico, ma anche mentale e psichico. Se il corpo è malato, naturalmente è possibile lenire o addirittura guarire i dolori con le medicine. Per la MTC è importante proteggere il corpo prima che si ammali, di modo che la persona resti sana il più a lungo possibile.

Per trovare un estratto de L’Orologio degli Organi  di Li Wu – Gruppo editoriale Macro via su: 

http://www.gruppomacro.com/blog/salute-e-benessere/l-orologio-degli-organi-intervista-sulla-medicina-tradizionale-cinese