Poesie Ospiti

VILYA E IL SUO ANELLO D'ARIA E DI VERSI

VILYA E IL SUO ANELLO D'ARIA E DI VERSI

IL SAPORE DI UN RIFIUTO, LA TENEREZZA SENZA NOME, LA PAURA DELL'ABBANDONO, IN CUI CI SCOPRIAMO DEBOLI E INDIFESI- L'ALTALENA DELLA VITA NELLE POESIE DI VILYA stracci, ancora stracci dolore, paura guerra, ancora guerra ma fra i riccioli mori di un bimbo abbandonato, in quei suoi [...]
VIENE DA ME, COME BUON PASTORE

VIENE DA ME, COME BUON PASTORE

O Cristo, amato figlio di Dio. Tu salpasti per il mare tempestoso delle menti piene di preconcetti. I loro pensieri crudeli come onde frustarono il tuo tenero cuore. Il tuo Giudizio sulla Croce fu una vittoria immortale dell’umiltà sulla forza, dell’anima sulla carne. Possa il tuo i[...]
GIORNO

GIORNO

I leggendario poeta statunitense John Giorno, figlio di emigrati italiani della provincia di Matera, è morto a New York, all'età di 82 anni, dopo una lunga battaglia contro un tumore.  Figlio della Beat Generation, era considerato il mostro sacro della Performance Poetry portando lo Spoken Word (la[...]
INCANTO E DISPERAZIONE

INCANTO E DISPERAZIONE

Si dice che è l’astrattezza a rendere generalizzabile la poesia, poi però, in ogni verso, si ricerca il respiro della biografia più che della vita. Nel caso di Wislawa Szymborska, fare grandi i suoi versi quasi fossero lo specchio di una vita sensazionale, è impresa destinata a fallire. Tra[...]
POESIE DAL KURDISTAN

POESIE DAL KURDISTAN

Quando si attraversano i villaggi, le valli e le montagne del Vicino Oriente una invincibile malinconia sembra coglierci di sorpresa: conquista ogni angolo di questo meraviglioso spazio fatto di luci che si diramano dal prisma di un tramonto senza pari. Le voci si dissolvono impastandosi con la sab[...]