Stupore della nascita

Il neonatologo e poeta Gianpaolo Donzelli, presidente della Fondazione Meyer
Il neonatologo e poeta Gianpaolo Donzelli, presidente della Fondazione Meyer

 

Fecondazione artificiale

Le piante non danno i germogli voluti.

Dai rami secchi non nascono foglie.

L’artificio accende i colori.

Diversi sono i baci e gli abbracci,

evaporano i sapori.

I giorni si contano, sconfiggono

il destino, annunciano il prodigio

della luna piena.

 

Prognosi

Improvvisa, severa la grandine

Il libro Stupore della Nascita
Il libro Stupore della Nascita

si abbatte sulla pianta appena nata.

La luna lascia spazio al sole ora basso.

Ruvide mani toccano

i rami elastici piegati e spezzati.

La mente esperta

studia il male e prevede il futuro.

Vasti sono il tempo e lo spazio.

La luce degli occhi, divenuta tenue,

tornerà a risplendere. Sulla terra gelata

erba e grano vivranno. Nessuna nascita

è davvero perduta.

 

Poesie tratte da Stupore della nascita di Gianpaolo Donzelli, Passigli Poesia, Firenze, 2012. Per gentile concessione dell’autore.